10 regole per lo studio di registrazione

Entrare in studio può essere un esperienza molto bella e intensa o.... un vero incubo...scoprire mentre si sta registrando che l'arrangiamento di un pezzo non funziona, oppure che nella parte romantica del vostro brano d'amore chitarra e voce c'è una ronza degna di un generatore a gasolio può essere deprimente.
L'esperienza di questi anni di studio ci ha portato a notare che spesso le band, soprattutto quelle alle prime esperienze di registrazione, incappano in errori o manchevolezze che compromettono il risultato finale, tolgono qualità e piacevolezza alla registrazione. Così ecco la nostra personale lista di regole per rendere più proficuo il lavoro in studio.  
  1. Controllare gli strumenti, possibilmente con un liutaio (corde che friggono,messa a terra basso,chitarra, cigolii meccaniche batteria, etc) Questo perché uno strumento in ordine, oltre a suonare meglio, non vi farà buttare via tempo e quindi denaro in fase di registrazione.
  2. Cambiare corde a chitarra almeno 3 giorni prima di entare in studio. Controllare corde del basso, se vecchie cambiarle e suonarle per qualche ora in modo tale che si assestino bene e tengano.
  3. Se portate la vostra batteria cambiate le pelli qualche giorno prima di entrare in studio e suonatele per qualche ora!
  4. Durante le prove è importantissimo sentire quello che suonano gli altri strumenti oltre al vostro. Ascoltatevi!!!  Ascoltate gli arrangiamenti di tutti gli strumenti in modo tale  da non arrivare al momento della registrazione e dire la fatidica frase: “ ma tu hai sempre fatto questo??” !!!
  5. Durante le prove eseguite anche solo la parte strumentale, senza la voce, in modo da essere sempre piu sicuri di quello che si stà suonando a prescindere dalla parte vocale!
  6. Prendere come riferimento da portare al fonico un solo disco in modo tale da dare un’unica direzione artistica al progetto evitando così di fare un minestrone di generi…..tipo : vorrei la cassa dei Red Hot, le chitarre dei Korn, il basso di Paul Mc Cartney...
  7. Fare delle sessioni di prova solamente basso e batteria per sentire bene gli incastri ritmici, sono le fondamenta di ogni brano ben fatto.
  8. Decidete la velocità di tutti i brani insieme ai componenti della band pensando a come far rendere meglio  ogni brano. Non si improvvisano all’ultimo minuto le velocità!!!!
  9. Controllate le tonalità dei brani scegliendole in funzione della voce. Sbagliare la tonalità può rovinare una bella canzone. 
  10. Ricordarsi che la semplicità negli arrangiamenti è sempre la soluzione  vincente!!! 
 
 
BUON DIVERTIMENTO